ANGAC/CONFSAL E LA RIDUZIONE DELL’ACCISE.

In attesa della lettura del decreto definitivo, Angac ritiene che per quanto riguarda il recupero delle accise per le giacenze esistenti sugli impianti, le stesse dovrebbero essere comunicate alle singole compagnie e compensate al momento dell’acquisto del carburante.

Poi sarà cura della compagnia stessa, recuperarle attraverso proprie modalità.

In caso contrario la riduzione delle accise sarà posticipata dai gestori al termine della vendita delle giacenze in essere all’attuazione del decreto in quanto, vista l’esiguità dei loro margini, non possono permettersi ulteriori perdite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *